3
Giu

I depositi sotto i 100.000 euro, sono sicuri?

Fondo Interbancario di Tutela dei DepositiSe non ti sei mai posto questa domanda, è ora che te la poni e che leggi l'articolo.
Se te la sei già posta e non hai trovato risposta, leggi l'articolo.
Se te la sei già posta e la tua risposta è stata "fino a 100.000 euro i soldi in conto corrente sono sicuri", è bene che leggi l'articolo.

 

In Italia dal 1987 esiste il Fondo Interbancario di Tutela dei Depositi (FITD) che

Il fondo garantisce una copertura massima fino a 100.000 euro (nuovo importo aggiornato dal d.l. n. 49 del 24/03/2011, il precedente limite era 103.291,38 euro, pari a 200 milioni di lire) per depositante e per istituto di credito (quindi, in caso si disponga di due conti da 100.000 € ciascuno in due banche diverse la garanzia è totale. Invece si è garantiti solo per 100.000 euro se i conti sono presso la stessa banca).

Read more...

8
Ago

Quali sono i rischi di una banca commissariata?

banca commissariataLa banca commissariata, detta anche in amministrazione straordinaria, si trova in questa condizione a causa di "gravi irregolarità nell'amministrazione della banca, ovvero gravi violazioni delle disposizioni legislative, amministrative o statutarie che regolano l'attività della banca", oppure quando ci sono "gravi perdite del patrimonio". I commissari nominati da Banca d'Italia hanno il compito di sanare la posizione deficitaria nell'interesse di depositanti e risparmiatori, come riportato dalla procedura di gestione delle crisi bancarie del TUB (Testo Unico Bancario).

Read more...

8
Feb

La ritenuta sui bonifici esteri

Dal 1° Gennaio 2014, gli istituti di credito italiani sono obbligati ad applicare una ritenuta alla fonte del 20% sui redditi da capitale e redditi diversi, derivanti da investimenti all'estero e da attività estere di natura finanziaria.

La notizia è passata inosservata ai più, pur essendo una norma importante e che coinvolge buona parte della clientela delle banche italiane. Read more...

15
Nov

Banking union: cos'è l'unione bancaria europea?

"L'unione bancaria europea ci cambierà la vita, molto di più dell'entrata in vigore dell'euro" (Mario Draghi)

 ECB shows disposition to reactivate bonds buying

Perché è così importante per l'Italia l'unione bancaria europea?

Provate a pensare all'Italia come una mamma e le banche italiane come tante figlie attaccate alla loro mamma tramite il cordone ombelicale: dipenderebbero totalmente dalla mamma, sia nella buona sia nella cattiva sorte. Ora portiamo quest'esempio alla situazione attuale del sistema bancario europeo ed italiano: l'Italia ha rating BBB di conseguenza la miglior banca italiana può avere al massimo BBB-. Ne discende che se la banca italiana ha bisogno di soldi, deve pagarli più dello stato riversando il maggior costo alle famiglie ed alle imprese, dipende cioè totalmente dallo stato italiano. Allo stesso modo le banche tedesche dipenderanno dalla Germania: infatti pagano il denaro meno delle cugine italiane generando così la diversa competitività delle aziende e diversa crescita del paese. Read more...

28
Feb

CAC : i titoli di stato non sono più garantiti?

fallimento-grecia-italia
Dal 1° gennaio 2013 tutti i titoli di Stato europei sono sottoposti a nuove condizioni: le cosiddette Clausole di azione collettiva (CACs).
 
L’introduzione di queste clausole nei Btp ha allarmato alcuni piccoli investitori che temono che sia un segnale di fallimento dell'Italia e di una conseguente ristrutturazione dei titoli di stato italiani. Del resto il termine  "Cac" ricorre sempre in presenza di fallimenti statali, l’ultimo caso  è stata la Grecia (che introdusse queste clausole addirittura retroattivamente).
Back to Top